Larve di Anisakis nel pesce crudo

Le notizie riportate dai quotidiani in seguito al ritrovamento di “vermi bianchi, vivi, lunghi da 1,5 a 2 centimetri” in alici crude comprate in un supermercato hanno riportato all’attenzione del pubblico il problema Anisakis. L’infestazione può causare problemi gastrointestinali o allergie talora gravi. Una pubblicazione di Ceirsa.org illustra i pericoli del consumo di pesce crudo e il modo corretto per gestire facilmente l’acquisto e il consumo. → Leggi: Larve di Anisakis nel pesce crudo

Cosa cambia per Tachipirina e medicinali contenenti Paracetamolo

Visto l’ampio uso che si fa del paracetamolo è utile conoscere la nota informativa importante appena pubblicata dall’AIFA relativa a Tachipirina® e medicinali contenenti paracetamolo da solo. Sono state eliminate dagli stampati del prodotto alcune informazioni che potevano indurre a un errore terapeutico. In particolare non sono più presenti la tabella iniziale relativa allo schema di trattamento posologico espresso per età e via di somministrazione e si raccomanda di non somministrare il farmaco per più di 3 giorni senza consultare il medico (in precedenza erano riportati 10 giorni). → Leggi: Cosa cambia per Tachipirina e medicinali contenenti Paracetamolo

I sintomi di malattie gravi che dovresti conoscere

Il nostro corpo invia segnali, i sintomi e i segni, che ci avvisano di eventuali problemi. Per fortuna, la maggior parte dei sintomi si rivelano non preoccupanti. Essere in grado, però, di riconoscere i sintomi di condizioni gravi e chiamare il 118 può salvare la vita. → Leggi: I sintomi di malattie gravi che dovresti conoscere

ECDC – Influenza pandemica in UE: la minaccia è reale

Pubblicata dall’European Centre for Disease Prevention and Control una nota del direttore Zsuzsanna Jakab su necessità e sicurezza del vaccino. → Leggi: ECDC – Influenza pandemica in UE: la minaccia è reale

Mia figlia ha l’influenza e io no. Perché il vaccino?

Cronaca di una nuova malattia tra resoconti allarmistici e stupidaggini anti-vaccino. Seconda parte. → Leggi: Mia figlia ha l’influenza e io no. Perché il vaccino?

Mia figlia ha l’influenza

Cronaca di una nuova malattia tra resoconti allarmistici e stupidaggini anti-vaccino. La nuova influenza ci è entrata in casa da 3 giorni, in punta di piedi e senza eccessivi clamori. A dire il vero, chiamarla “nuova” non è del tutto esatto; si tratta pur sempre della stessa malattia con febbre alta, tosse e dolori vari. Questa volta, però, è cambiata la causa della malattia. Dopo 40 anni, infatti, siamo di fronte a un virus influenzale antigenicamente nuovo di cui, fino a pochi mesi fa, sapevamo ben poco. → Leggi: Mia figlia ha l’influenza

Influenza A/H1N1: prevenzione nei bambini e nei neonati

Non è raccomandabile come primo intervento utilizzare le strutture di pronto soccorso (nelle quali l’eccessivo affollamento aumenta il rischio di contagio), tranne nel caso in cui il neonato presenti febbre, crisi di tosse, difficoltà respiratorie e/o alimentari, torpore. In ogni caso sarebbe utile, da parte del medico che consiglia l’invio in ospedale, informare gli operatori del PS o del presidio nel quale si ipotizza il ricovero, per condizionare positivamente il percorso di accesso del paziente. → Leggi: Influenza A/H1N1: prevenzione nei bambini e nei neonati

Tutti al Pronto Soccorso per l’influenza

La media di accessi giornalieri ai Dipartimenti di emergenza di Roma è più che raddoppiata negli ultimi 20 giorni. → Leggi: Tutti al Pronto Soccorso per l’influenza

Influenza A/H1N1: il punto della situazione

In un comunicato stampa il punto della situazione del Ministero della Salute sulla nuova influenza. → Leggi: Influenza A/H1N1: il punto della situazione

Il 29 ottobre Giornata mondiale contro ictus cerebrale

L’ictus cerebrale è una patologia che colpisce 200.000 italiani all’anno ed è la prima causa di disabilità nell’adulto, la seconda causa di demenza e la terza causa di morte. Un breve video con i disegni del noto vignettista Vauro per spiegare i sintomi. → Leggi: Il 29 ottobre Giornata mondiale contro ictus cerebrale

Influenza A/H1N1: il ruolo dei medici di famiglia e dei pediatri

La trascrizione integrale delle linee d’indirizzo per i medici di assistenza di base contenute nella Circolare 5 ottobre 2009. → Leggi: Influenza A/H1N1: il ruolo dei medici di famiglia e dei pediatri

Misure di protezione del virus influenzale A/H1N1

Il vaccino e i farmaci antiinfluenzali nell’ordinanza ministeriale del 30 settembre scorso. → Leggi: Misure di protezione del virus influenzale A/H1N1

Gli attacchi di panico

Gli attacchi di panico colpiscono ogni anno più di un terzo della popolazione. La maggior parte della persone guarisce senza terapia. Una minoranza sviluppa un disturbo di panico con o senza agorafobia. Dall’American Psychiatric Association il punto della situazione con le linee guida 2009. → Leggi: Gli attacchi di panico

La circolare sulle forme gravi di influenza A/H1N1

Il testo della circolare 30.09.2009 del Ministero della Salute indirizzata ieri alle Regioni e Provincie autonome. La circolare definisce il quadro delle possibili complicanze dell’influenza, dalla polmonite all’ARDS (Acute Respiratory Distress Syndrome), gli ambiti di intervento del medico rianimatore/intensivista e le modalità di attivazione dei Centri regionali di Riferimento. → Leggi: La circolare sulle forme gravi di influenza A/H1N1

Nuova influenza A/H1N1: gestione dei casi nelle scuole

In diffusione le indicazioni sanitarie e amministrative sui comportamenti che le scuole devono osservare per la prevenzione e la gestione dei casi di influenza. → Leggi: Nuova influenza A/H1N1: gestione dei casi nelle scuole