Linee guida USA sulla trasfusione di emazie

Trasfusione

Ogni anno in tutto il mondo vengono trasfuse circa 85 milioni di unità di globuli rossi. L’uso ottimale ha come obiettivo il raggiungimento dei migliori risultati clinici evitando le trasfusioni inutili, che aumentano i costi e espongono i pazienti a potenziali rischi infettivi e immunologici. L’American Association of Blood Banks (AABB) ha sviluppato una linea guida per fornire raccomandazioni cliniche sui limiti di concentrazione di emoglobina e di altre variabili cliniche che indicano le trasfusioni di emazie negli adulti emodinamicamente stabili e nei bambini. → Leggi: Linee guida USA sulla trasfusione di emazie

Linee guida: emorragia acuta del tratto gastrointestinale superiore

Linee guida

Fino a 70.000 ricoveri all’anno e il 7% di mortalità nel Regno Unito. Da una recente revisione dei dati emerge che la mortalità negli ultimi 50 anni non è significativamente cambiata. Il NICE presenta in anteprima le raccomandazioni di diagnosi e terapia di una tra le emergenze mediche più diffuse. → Leggi: Linee guida: emorragia acuta del tratto gastrointestinale superiore

Toscana: linee guida sulle emorragie digestive

Le recenti linee guida della Regione Toscana ripropongono la necessità di un’organizzazione dedicata a queste emergenze, da realizzarsi attraverso Unità per emorragie digestive a cui partecipano infermieri appositamente addestrati, gastroenterologi, chirurghi, anestesisti e radiologi interventisti secondo un modello di approccio multidisciplinare e multiprofessionale. In queste bleeding Unit l’endoscopia digestiva gioca un ruolo chiave e risulta cruciale definire correttamente le metodiche e le tempistiche. → Leggi: Toscana: linee guida sulle emorragie digestive

Rettorragia. Che fare?

Cosa si deve fare dopo aver notato del sangue nelle feci? Cosa è una rettorragia? Ci si deve rivolgere sempre in Pronto Soccorso o è meglio andare dal medico? I consigli su come affrontare al meglio il problema della fuoriuscita di sangue dall’ano. → Leggi: Rettorragia. Che fare?

Emorragia critica e trasfusione massiva

La gestione di un sanguinamento critico e dello shock ipovolemico deve basarsi sulla diagnosi precoce, il rapido controllo della fonte di sanguinamento e il reintegro del volume di sangue circolante. Questi temi sono sistematicamente trattati in un dettagliato documento australiano con le raccomandazioni del National Blood Authority. → Leggi: Emorragia critica e trasfusione massiva

Puglia: la prevenzione del danno polmonare acuto associato alla trasfusione

La DGR 14 febbraio 2011, n. 211 “Adozione Linee Guida per la sicurezza trasfusionale: prevenzione della TRALI – Transfusion Related Acute Lung Injury – Danno polmonare acuto da trasfusione” (Bollettino Ufficiale della Regione Puglia n. 31 del 01.03.2011). → Leggi: Puglia: la prevenzione del danno polmonare acuto associato alla trasfusione

La sicurezza del sangue e degli emoderivati

Nelle scorse settimane si è discusso sulla qualità del sangue raccolto e dei prodotti derivati ma negli ultimi 10 anni in Italia non è noto alcun caso di trasmissione di infezioni. → Leggi: La sicurezza del sangue e degli emoderivati

Trombosi venosa profonda ed embolia polmonare nelle linee guida del SIGN

Un’aggiornamento delle precedenti linea guida del SIGN ha radicalmente rivisto le raccomandazioni sulla prevenzione e la gestione del tromboembolismo venoso nei pazienti ricoverati in ospedale. Il tromboembolismo venoso è il termine clinico per indicare una serie di condizioni tra cui la trombosi venosa profonda (TVP) ed embolia polmonare ed è considerato un problema crescente di salute pubblica a causa di una serie di fattori di rischio tra cui l’età crescente della nostra popolazione. → Leggi: Trombosi venosa profonda ed embolia polmonare nelle linee guida del SIGN

Donare il sangue per una vacanza migliore

Carenza di sangue drammatica nel periodo estivo. Recarsi presso i centri trasfusionali per effettuare una donazione di sangue prima delle ferie estive, non solo fa bene ai destinatari di tale donazione, ma soprattutto a chi dona. → Leggi: Donare il sangue per una vacanza migliore

L’acido tranexamico per le emorragie da trauma

I traumi sono la principale causa di morte nel mondo. L’emorragia è la causa di morte in ospedale per circa un terzo dei pazienti traumatizzati. Uno studio pubblicato on line lo scorso 15 giugno su The Lancet ha voluto analizzare gli effetti della somministrazione precoce di un breve ciclo di acido tranexamico sulla mortalità, il rischio di eventi occlusivi vascolari e la necessità di trasfusioni in pazienti traumatizzati con emorragia grave in atto o attesa. → Leggi: L’acido tranexamico per le emorragie da trauma

Il sangue non si fabbrica. Non ancora

Donare il proprio sangue è semplice e assolutamente sicuro. Il sangue è un elemento indispensabile alla vita normale ed è fondamentale nei servizi di pronto soccorso, nella chirurgia e nella cura di molte malattie. Il problema è che non è riproducibile in laboratorio. In caso di bisogno può essere solo donato. Qui entri in gioco tu: con un piccolo gesto puoi contribuire a costruire un patrimonio collettivo, fondamentale per la salute di tutti. Tutti dovremmo farlo, perché tutti abbiamo bisogno di sangue. → Leggi: Il sangue non si fabbrica. Non ancora

Favismo: ecco i farmaci da evitare

Il glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD) è un enzima con un ruolo cruciale nel metabolismo energetico dei nostri globuli rossi. La sua carenza, in individui predisposti a causa di mutazioni genetiche sul cromosoma X, comporta la dissoluzione dei globuli rossi del sangue (anemia emolitica).

La variabilità delle mutazioni è responsabile di forme cliniche diverse, da quelle più → Leggi: Favismo: ecco i farmaci da evitare

Linee guida su trombosi venosa profonda ed embolia polmonare

Pubblicata la decima edizione delle raccomandazioni ICSI sulla diagnosi e il trattamento del trombo-embolismo venoso. Il campo di applicazione di questa revisione è rappresentato da pazienti di età superiore ai 17 anni con trombo-embolismo venoso. Sono esclusi quelli con disordini ereditari della coagulazione e le pazienti in gravidanza. → Leggi: Linee guida su trombosi venosa profonda ed embolia polmonare

Linee guida sulla prevenzione della trombo-embolia venosa

Il NICE, l’istituto britannico per la qualità in sanità, ha aggiornato le linee guida per la riduzione del rischio di trombosi venosa profonda ed embolia polmonare nei pazienti ricoverati in ospedale. Queste linee guida riguardano la cura e il trattamento delle persone a rischio di sviluppare trombosi venosa profonda (TVP) mentre sono in ospedale. Interessano tutti gli adulti (dai 18 anni in poi) ricoverati in ospedale anche per procedure in day hospital. → Leggi: Linee guida sulla prevenzione della trombo-embolia venosa

Trasfusioni di sangue e nuova influenza A/H1N1

Il Centro Nazionale Sangue ha rilasciato le linee guida per fronteggiare la diffusione del virus della nuova influenza. → Leggi: Trasfusioni di sangue e nuova influenza A/H1N1