Linee guida sulla faringotonsillite in età pediatrica

Faringo-tonsillite nei bambini

Prevenzione

Per proteggere il bambino dal rischio di sviluppare infezioni respiratorie, fra cui anche la faringotonsillite, si raccomanda:

l’allattamento al seno prolungato ed esclusivo per 6 mesi; la non esposizione al fumo di sigaretta; che il bambino si lavi le mani con acqua e sapone dopo l’uso del bagno, prima di mangiare → Leggi: Linee guida sulla faringotonsillite in età pediatrica

Il vademecum del piccolo viaggiatore

kids

Dal mal d’auto alle vaccinazioni, dalla sana alimentazione ai farmaci da portare in viaggio, dai colpi di calore ai bagni in sicurezza, i consigli (pratici e sanitari) degli esperti dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù per consentire ai più piccoli un’estate in salute, prima, durante e dopo la partenza per la meta prescelta.

Viaggi all’estero: le → Leggi: Il vademecum del piccolo viaggiatore

Rianimazione: la sopravvivenza aumenta con la simulazione in situ

Simulazione con manichino pediatrico

Ricercatori dell’Università di Stanford negli Stati Uniti hanno sperimentato una metodica per migliorare la sopravvivenza dei pazienti pediatrici in arresto cardiaco intraospedaliero. Essi hanno sviluppato un approccio più ampio alla formazione sulla rianimazione per includere tutti coloro che rispondono ad un evento pediatrico d’emergenza.

Prima dell’avvio della nuova formazione la sopravvivenza a seguito di → Leggi: Rianimazione: la sopravvivenza aumenta con la simulazione in situ

Shaken Baby Syndrome o Sindrome del Bambino Scosso (SBS)

Shaken baby

La SBS è una forma di maltrattamento fisico del bambino dovuto al violento scuotimento che causa movimenti improvvisi e incontrollati della testa. È la principale causa di morte nei bambini al di sotto di un anno di età. L’età maggiormente a rischio è compresa tra i 3 e gli 8 mesi. I responsabili sono → Leggi: Shaken Baby Syndrome o Sindrome del Bambino Scosso (SBS)

Giocattoli, sicurezza: dieci consigli utili per la scelta

Bambini durante il gioco

Ricordo un pannello, nei sotterranei della Clinica Otorinolaringoiatrica del Policlinico di Roma, che mostrava ai passanti distratti decine di piccoli oggetti: ruote di macchinine, bottoni, occhi di pupazzi, bulloni, spille da balia, mattoncini, bilie. Era un incredibile assortimento di ciò che un bimbo può infilarsi in bocca, nel naso o nelle orecchie nel giro di → Leggi: Giocattoli, sicurezza: dieci consigli utili per la scelta

Prevenzione degli incidenti da ustione nei bambini

Bambini e ustioni

I bambini possono subire conseguenze sanitarie gravi a causa di incidenti e ustioni. Quelli fino ai 4 anni sono tra i più esposti al rischio di incidente domestico perché trascorrono più tempo in casa e non hanno ancora acquisito la capacità di riconoscere le potenziali situazioni a rischio.

L’istituto Superiore di Sanità, nell’ambito del → Leggi: Prevenzione degli incidenti da ustione nei bambini

I diritti del bambino in ospedale

La Carta dei diritti del bambino in ospedale

Riconoscere e diffondere i diritti dei bambini. È l’impegno di AOPI, l’Associazione degli Ospedali Pediatrici Italiani, per la tutela dei minori durante un momento critico di dipendenza dagli adulti: la malattia. Con questo obiettivo, undici tra i più importanti centri di cura pediatrici italiani hanno condiviso una Carta dei diritti in 15 → Leggi: I diritti del bambino in ospedale

I bambini e le medicine a scuola

Scuola

La problematica della somministrazione dei farmaci in orario scolastico interessa gli alunni affetti da patologie per le quali risulta, sulla base della certificazione del medico curante, indispensabile assumere la terapia nelle ore della frequenza scolastica. La somministrazione dei farmaci in orario scolastico deve essere formalmente richiesta dai genitori degli alunni o da chi esercita → Leggi: I bambini e le medicine a scuola

Abuso su minore o malattia ematologica? La diagnosi differenziale è su Pediatrics

Evaluation for Bleeding Disorders in Suspected Child Abuse

Le manifestazioni più eclatanti di un abuso sono le ecchimosi cutanee o addirittura l’emorragia intracranica ma altri segni, come il sanguinamento oro-nasale, l’ematemesi o i sanguinamenti ano-rettali (ematochezia, rettorragia) possono essere causati da disordini ematologici.

Quando i segni clinici possono far sospettare un abuso, particolare attenzione deve quindi essere garantita anche alle possibili cause di → Leggi: Abuso su minore o malattia ematologica? La diagnosi differenziale è su Pediatrics

Non sappiamo come aiutare i bambini dopo un evento traumatico

Tristezza

Secondo uno studio promosso dall’Agency for Healthcare Research and Quality e pubblicato online ieri, purtroppo le evidenze sulle migliori strategie per aiutare i bambini a superare le conseguenze negative di un evento traumatico sono tuttora scarse. Emerge la necessità di intensificare la ricerca. → Leggi: Non sappiamo come aiutare i bambini dopo un evento traumatico

Mio figlio è troppo malato per andare a scuola?

Scuola

Uno dei modi migliori per rimanere in buona salute è quello di lavarsi le mani con acqua e sapone per 20 secondi. Talvolta, però, non basta ed ecco comparire il naso che cola, la tosse o i dolori di pancia.

Sopravvalutare alcuni sintomi può far perdere inutilmente giorni di scuola, ma è meglio tenere a → Leggi: Mio figlio è troppo malato per andare a scuola?

Trasporti neonatali nel Lazio

Neonato

I dati dal 2004 al primo semestre 2012 del Sistema Informativo OPTIN – Occupazione Posti letto Terapia Intensiva Neonatale – analizzati dall’Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio. → Leggi: Trasporti neonatali nel Lazio

Cosa fare per la faringite streptococcica?

Streptococco

La faringite acuta è una delle patologie per le quali pediatri e medici di medicina generale vengono interpellati più frequentemente: solo negli Stati Uniti si calcolano circa 15 milioni di visite all’anno.

Lo Streptococco pyogenes o β emolitico di gruppo A (SBEGA) è una delle cause più comuni di faringite acuta (in inglese, GAS pharyngitis) → Leggi: Cosa fare per la faringite streptococcica?

Riaprono le scuole, come evitare gli incidenti in strada

Sicurezza stradale

I genitori, i conducenti dei veicoli e gli studenti stessi devono tenere bene a mente che la sicurezza sulla strada è preziosa e che molti incidenti avvengono di pomeriggio al ritorno a casa. Diamo ai bambini, sia che viaggino in autobus, in bicicletta, in auto o a piedi, alcuni semplici consigli. → Leggi: Riaprono le scuole, come evitare gli incidenti in strada

Settembre, tempo di pidocchi

Dalla Rete le informazioni su sintomi, diagnosi, prevenzione, terapia. → Leggi: Settembre, tempo di pidocchi