Video – Rianimazione a tempo di musica

Video

Avreste mai immaginato che la disco music dei Bee Gees possa essere utile in un soccorso? Eppure, Stayin’ Alive è perfetta. → Leggi: Video – Rianimazione a tempo di musica

Infografica – Cardiac arrest vs. heart attack

Cardiac arrest vs. heart attack

Arresto cardiaco e attacco di cuore a confronto in una infografica dell’American Heart Association (AHA). → Leggi: Infografica – Cardiac arrest vs. heart attack

Rianimazione: i familiari che assistono superano meglio lo stress

Segnale internazionale che indica la presenza di un defibrillatore (DAE)

Uno studio francese ha registrato meno sintomi di stress post-traumatico, ansia o depressione nei familiari presenti durante i tentativi di rianimazione di un congiunto. I ricercatori, che hanno pubblicato ieri i loro risultati sul New England Journal of Medicine, hanno anche rilevato che i familiari testimoni non aumentano lo stress degli operatori sanitari, non creano interferenze quando la vittima sopravvive o intentano più cause legali. → Leggi: Rianimazione: i familiari che assistono superano meglio lo stress

Arresto cardiaco, da testimone a soccorritore

Massaggio cardiaco - Salva una vita!

Ogni anno negli Stati Uniti si contano circa 360.000 arresti cardiaci extraospedalieri (OHCAs), pari al 15% di tutti i decessi. Esistono variazioni molto alte da zona a zona, con tassi di sopravvivenza dello 0,2% a Detroit e del 16% a Seattle. Queste differenze possono in parte essere spiegate dal ruolo attivo dei testimoni, uno degli → Leggi: Arresto cardiaco, da testimone a soccorritore

Linee guida: sepsi grave e shock settico

Surviving Sepsis Campaign

Surviving Sepsis Campaign – una collaborazione tra European Society of Intensive Care Medicine (ESICM), International Sepsis Forum (ISF) e Society of Critical Care Medicine – ha pubblicato una versione aggiornata delle linee guida internazionali per la gestione della sepsi grave e dello shock settico, originariamente pubblicate nel 2004 e nel 2008. → Leggi: Linee guida: sepsi grave e shock settico

Linee guida per l’emergenza-urgenza in Pronto Soccorso

Emergenza-urgenza in Pronto Soccorso

Le raccomandazioni dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro: percorso diagnostico-terapeutico del paziente con emorragia cerebrale; impiego del d-dimero; dolore addominale; gestione del trauma cranico lieve; vertigine ad insorgenza acuta; impiego dei marcatori di danno miocardico; crisi ipertensiva; prima crisi epilettica; convulsioni febbrili. → Leggi: Linee guida per l’emergenza-urgenza in Pronto Soccorso

Emorragia digestiva superiore: diagnosi e terapia

L’emorragia digestiva superiore (EDS) acuta è una comune emergenza clinica: la causa più frequente è l’ulcera peptica, quindi le varici esofagee e gastriche, generalmente associate a emorragie più severe. Un articolo pubblicato in originale su Evidence da GIMBE Foundation sintetizza in italiano le più recenti raccomandazioni del National Institute for Health and Clinical Excellence (NICE) sulla diagnosi e terapia dell’EDS. → Leggi: Emorragia digestiva superiore: diagnosi e terapia

Ictus ischemico: le linee guida AHA

Le raccomandazioni 2013 dell’American Hearth Association / American Stroke Association. → Leggi: Ictus ischemico: le linee guida AHA

Pancreatite acuta, aggiornamento per la classificazione

Pancreas e duodeno

Una nuova classificazione della pancreatite acuta rivede e aggiorna le definizioni del 1992 della classificazione di Atlanta. Proposta dal Acute Pancreatitis Classification Working Group, consente una descrizione clinica e anatomo-patologica coerente a livello mondiale. → Leggi: Pancreatite acuta, aggiornamento per la classificazione

Ipotermia terapeutica dopo arresto cardiaco

American Heart Association post–cardiac arrest care algorithm.

Un recente studio su Circulation si concentra sugli aspetti pratici della realizzazione dell’ipotermia. Linee guida, diagrammi e checklist: un approccio integrato per migliorare la sopravvivenza e gli esiti neurologici. → Leggi: Ipotermia terapeutica dopo arresto cardiaco

Trasporti neonatali nel Lazio

Neonato

I dati dal 2004 al primo semestre 2012 del Sistema Informativo OPTIN – Occupazione Posti letto Terapia Intensiva Neonatale – analizzati dall’Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio. → Leggi: Trasporti neonatali nel Lazio

Le checklist aiutano i chirurghi nelle situazioni critiche

Sala operatoria

Uno studio pubblicato ieri sulla rivista New England Journal of Medicine ha valutato l’efficacia delle liste di controllo nella gestione delle emergenze in sala operatoria. → Leggi: Le checklist aiutano i chirurghi nelle situazioni critiche

Overdose da eroina, antidoti: la distribuzione ai consumatori salva più vite

Eroina

Secondo un nuovo studio americano la distribuzione di un antidoto ai consumatori stessi di eroina blocca gli effetti mortali dell’overdose e può salvare vite umane con un rapporto costo-beneficio favorevole.

I risultati sono recentemente apparsi sulla rivista Annals of Internal Medicine [1]: si può prevenire la morte di 1 persona ogni 227 kit iniettivi di → Leggi: Overdose da eroina, antidoti: la distribuzione ai consumatori salva più vite

Gola – Corpi estranei

Liberazione delle vie aeree nel neonato

Dovete sospettare la presenza di un corpo estraneo quando la vittima presenta difficoltà a respirare e porta le mani alla gola. Questi incidenti si presentano soprattutto mentre si mangia o durante il consumo di un chewing gum. I bambini possono aspirare gli oggetti più diversi!

La cute del → Leggi: Gola – Corpi estranei

Rottura di aneurisma addominale, il trasferimento dei pazienti

Trasferimento

Le raccomandazioni del College of Emergency Medicine sulla diagnostica, le trasfusioni, la tempistica e il personale da impiegare sintetizzate in 19 punti. → Leggi: Rottura di aneurisma addominale, il trasferimento dei pazienti