Naso

Corpi estranei

Se il corpo estraneo non esce facilmente, rivolgetevi al medico. Non soffiate il naso con forza. Non provate ad estrarre da voi il corpo estraneo: potrebbe accadervi di spingerlo più profondamente o di danneggiare la mucosa del naso.

Emorragie (epistassi)

In caso di emorragie tenete il paziente seduto e tranquillo. Schiacciate tra indice e pollice le ali del naso per 10 minuti. Questo può facilitare la formazione di un coagulo sui vasi sanguigni lacerati.

Se l’emorragia non si ferma, infilate un tampone di carta ripiegata (dello spessore di circa 6 mm.) sotto il labbro superiore e poi premete energicamente il labbro sul tampone. Ciò può provocare la chiusura dei vasi sanguinanti.

Se anche questo non raggiunge lo scopo, tamponate la narice sanguinante con una striscia di garza sterile, lasciandone all’esterno l’estremità per poterla togliere agevolmente. Tenete il paziente sdraiato, con la testa sollevata e applicategli sulla faccia un panno bagnato d’acqua fredda. Continuate a stringere le ali del naso.

Le leggere emorragie del naso spesso insorgono spontaneamente, in modo particolare nei bambini. Fate controllare la pressione sanguigna nell’adulto.

Lascia un commento

  

  

  

Questo sito usa i Gravatar, Avatar Globalmente Riconosciuti. Se hai registrato il tuo indirizzo email con questo servizio, la tua icona personale apparirà vicino al testo del tuo commento.

Puoi usare questi tag HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>