Il Basic Life Support (BLS) 2015 per adulti, bambini e lattanti

Sintesi delle linee guida AHA 2015
Componente Adulti e adolescenti Bambini
(da 1 anno di età alla pubertà)
Lattanti
(meno di 1 anno di età, esclusi i neonati)
Sicurezza del luogo Assicurarsi che l’ambiente sia sicuro per i soccorritori e per la vittima
Riconoscimento dell’arresto cardiaco Verifica dello stato di coscienza.
Assenza di respirazione o solo gasping (cioè assenza di respirazione normale).
Non si percepisce chiaramente il polso entro 10 secondi.
(Si può eseguire la verifica simultanea della respirazione e del polso in meno di 10 secondi).
Attivazione del sistema di risposta all’emergenza Se si è soli senza cellulare, prima di iniziare la RCP allontanarsi dalla vittima per attivare il sistema di risposta all’emergenza e procurarsi un AED.

Altrimenti, delegare qualcuno e iniziare immediatamente la RCP; utilizzare l’AED appena disponibile

Collasso in presenza di testimoni
Seguire i passaggi riportati per adulti e adolescenti.
Collasso in assenza di testimoni
Eseguire la RCP per 2 minuti.
Allontanarsi dalla vittima per attivare il sistema di risposta all’emergenza e procurarsi l’AED.
Tornare dal bambino o dal lattante e riprendere la RCP; utilizzare l’AED appena disponibile.
Rapporto compressione-ventilazione senza supporto avanzato delle vie aeree 1 o 2 soccorritori
30:2
1 soccorritore
30:2
2 o più soccorritori
15:2
Rapporto compressione-ventilazione con supporto avanzato delle vie aeree Compressioni continue con una frequenza di 100-120/min.
Fornire una ventilazione ogni 6 secondi (10 ventilazioni/min).
Frequenza delle compressioni 100-120/min
Profondità delle compressioni Almeno 2 pollici (5 cm).
La profondità delle compressioni non deve superare i 2,4 pollici (6 cm).
Almeno un terzo del diametro AP del torace.

Circa 2 pollici (5 cm).

Almeno un terzo del diametro AP del torace.

Circa 1,5 pollici (4 cm).

Posizionamento delle mani 2 mani sulla metà inferiore dello sterno. 2 mani o 1 mano (a scelta nel caso di un bambino molto piccolo) sulla metà inferiore dello sterno. 1 soccorritore
2 dita al centro del torace, appena al di sotto della linea tra i capezzoli.
2 o più soccorritori
2 pollici con le mani che cingono il torace, al centro dello stesso, appena al di sotto della linea tra i capezzoli.
Riespansione toracica Consentire la completa riespansione del torace dopo ogni compressione; non rimanere appoggiato sul torace dopo ogni compressione.
Riduzione al minimo delle interruzioni Limitare le interruzioni delle compressioni toraciche a meno di 10 secondi.

Abbreviazioni: AED, defibrillatore semiautomatico esterno; AP, antero-posteriore; RCP, rianimazione cardiopolmonare.
Altre abbreviazioni: HCP, operatore sanitario; C-A-B, Chest-Airway-Breathing.

Sono esclusi i neonati nei quali l’eziologia di un arresto è quasi sempre da asfissia.

Da: American Heart Association – Sintesi dell’Aggiornamento delle linee guida del 2015 per RCP ed ECC.

Lascia un commento

  

  

  

Questo sito usa i Gravatar, Avatar Globalmente Riconosciuti. Se hai registrato il tuo indirizzo email con questo servizio, la tua icona personale apparirà vicino al testo del tuo commento.

Puoi usare questi tag HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>