Dolori addominali – Appendicite

Non date farmaci di nessun tipo al paziente. Misurategli la temperatura. Fatelo sdraiare a pancia in su con i muscoli addominali rilasciati e palpategli l’addome. Se ha febbre, anche se leggera, e l’addome è duro o teso ed è sensibile o dolente alla pressione, specialmente in basso a destra, chiamate subito un medico o andate in Pronto Soccorso. Potrebbe trattarsi d’appendicite. Altri sintomi di appendicite sono la nausea e il vomito. Quando è presente dolore al lato destro dell’addome, verso il basso, sospettate l’appendicite finché non è provato che si tratti d’altro. Non permettete al paziente di mangiare nulla: i cibi aumentano sempre il pericolo di una perforazione dell’appendice. Non permettete che beva nulla. Applicate una borsa di ghiaccio sull’addome. Tenete il paziente sdraiato e attendete il medico.

Se non c’è febbre e l’addome è molle, il disturbo probabilmente non è appendicite. Tenete il paziente tranquillo a letto. Dategli soltanto acqua, té e cibi leggeri, evitando latte, succhi di frutta, verdure e legumi. Se il dolore persiste chiamate il medico.

Lascia un commento

  

  

  

Questo sito usa i Gravatar, Avatar Globalmente Riconosciuti. Se hai registrato il tuo indirizzo email con questo servizio, la tua icona personale apparirà vicino al testo del tuo commento.

Puoi usare questi tag HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>