Coma diabetico e reazione da eccesso d’insulina

Se qualcuno, senza ragioni apparenti, diviene confuso, incoerente o sviene può trattarsi di un diabetico in cui si manifesta un coma diabetico o una reazione da eccesso d’insulina (coma ipoglicemico). Questi vanno trattati in modo diverso.

I sintomi del coma diabetico insorgono gradualmente. La pelle del diabetico diventa secca e arrossata, la lingua è secca, il suo comportamento è assonnato, il respiro pesante, l’alito assume un odore caratteristico di frutto o del preparato per togliere lo smalto dalle unghie (simile a quello dell’acetone).

Il coma diabetico richiede il pronto intervento del medico e l’immediato ricovero in ospedale se si vuole salvare la vita del paziente.

La reazione da eccesso di insulina è conseguente all’abbassamento eccessivo del livello dello zucchero nel sangue di un diabetico, causato dalla iniezione di una dose eccessiva di insulina. I sintomi compaiono rapidamente. Il malato è nervoso e suda, il suo alito ha odore normale, la lingua è umida, il polso frequente, il respiro superficiale. Può darsi che veda confuso e barcolli. Se è cosciente e può inghiottire, dategli zucchero sotto qualunque forma: dolciumi, zollette di zucchero, succhi di frutta o bevande dolci. Se non può inghiottire o se non si riprende subito, chiamate un medico o un’ambulanza.

Una eccessiva dose di ipoglicemizzanti orali (farmaci da prendere per bocca per la cura del diabete) determina una reazione simile a quella da eccesso d’insulina.

Lascia un commento

  

  

  

Questo sito usa i Gravatar, Avatar Globalmente Riconosciuti. Se hai registrato il tuo indirizzo email con questo servizio, la tua icona personale apparirà vicino al testo del tuo commento.

Puoi usare questi tag HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>