- Eumed.org | Pronto Soccorso - http://prontosoccorso.eumed.org -

Raggiunta un’intesa per il contratto nazionale di lavoro dei medici

di Criel, 14 febbraio 2010 @ 13:28 In Area pubblica | 1 Commenti

Interessati anche i dirigenti infermieristici, di altre professioni sanitarie e i tecnico-amministrativi. Ma l’accordo non è unanime per la mancata firma di CGIL e UIL.

Durante la notte dello scorso 9 febbraio è stato raggiunto un accordo per il rinnovo del contratto per il biennio 2008-2009 dei 130mila medici e veterinari del Servizio sanitario nazionale (Area IV) e dei 22mila dirigenti dell’area SPTA (area III), scaduto scorso 31 dicembre. L’accordo tra l’Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni (ARaN) e le Confederazioni e le Organizzazioni sindacali dell’area dirigenziale IV non è stato siglato da FP CGIL medici e da UIL FPL medici.

L’aumento medio mensile lordo sarà di 179,32 euro per l’area IV e 152,00 euro per l’Area III, pari ad un incremento del 3,2%. Inoltre sono previste ulteriori risorse finanziarie, pari ad un incremento dello 0,8%, che le Regioni in condizioni di virtuosità finanziaria potranno destinare al risultato per il miglioramento dei servizi all’utenza. Nell’ambito dell’incremento del 3,2% è stata prevista la rivalutazione delle indennità di esclusività, pari a 26 euro mensili. In ossequio alle nuove norme della Riforma Brunetta, nella parte normativa sono state introdotte le sanzioni disciplinari e la previsione del reintegro, fino ad oggi non previsto.

Il Commissario dell’ARaN Antonio Naddeo ha dichiarato che «l’accordo raggiunto con le organizzazioni sindacali è un accordo equilibrato che registra l’ampia soddisfazione delle Parti e delle Regioni che hanno supportato l’Agenzia nelle trattative. Sono state introdotte novità rilevanti per ciò che concerne il rapporto di lavoro ed è stata data la giusta attenzione agli strumenti di prevenzione del rischio clinico. Mi dispiace che due organizzazioni sindacali non abbiano firmato l’accordo, pur se fino all’ultimo hanno contribuito alla discussione per la conclusione delle trattative».

La FP CGIL medici e la UIL FPL medici non hanno sottoscritto la pre-intesa a causa delle norme sull’indennità esclusiva di rapporto che viene inserita nel monte salariale. Secondo il Segretario Nazionale della FP CGIL medici Massimo Cozza «Si è registrato un disaccordo di fondo. Con l’inserimento dell’indennità nel monte salari, viene compromesso il valore politico della scelta di lavorare esclusivamente per la sanità pubblica».

«Per trovare la prima busta paga più “pesante” – prosegue Cozza – i medici dovranno attendere ancora un po’. Realisticamente l’aumento e gli arretrati arriveranno con lo stipendio di aprile».

Gli accordi:

Foto: Markus Rödder [3]

di Criel
[4]

Medico, redattore di Eumed.org.



1 Commenti (Apri | Chiudi)

1 Commenti su "Raggiunta un’intesa per il contratto nazionale di lavoro dei medici"

#1 Pingback Raggiunta un'intesa per il contratto nazionale di lavoro dei medici, 14 febbraio 2010 @ 16:09

[...] Per approfondire consulta articolo originale:  Raggiunta un'intesa per il contratto nazionale di lavoro dei medici [...]


Articolo stampato da Eumed.org | Pronto Soccorso: http://prontosoccorso.eumed.org

URL articolo: http://prontosoccorso.eumed.org/area-pubblica/3558/accordo-contratto-nazionale-di-lavoro-ccnl-dei-medici/

URLs in questo articolo:

[1] Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro del personale della dirigenza medico-veterinaria del Servizio Sanitario Nazionale II biennio economico 2008-2009.: http://www.aranagenzia.it/homearan.nsf/CONTRALINKN/SAN_IV_09022010

[2] Ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro del personale della dirigenza sanitaria, professionale, tecnico e amministrativa del Servizio Sanitario Nazionale biennio economico 2008-2009.: http://www.aranagenzia.it/homearan.nsf/CONTRALINKN/SAN_SPTA_09022010

[3] Markus Rödder: http://www.flickr.com/photos/subcess/3723699858/sizes/s/

[4] Image: http://www.facebook.com/eumed.org

© Eumed.it