Giocattoli, sicurezza: dieci consigli utili per la scelta

Scegliere il giocattolo sicuro e adatto all'età del bambino significa tutelare la sua salute e aiutarlo a crescere meglio.

Ricordo un pannello, nei sotterranei della Clinica Otorinolaringoiatrica del Policlinico di Roma, che mostrava ai passanti distratti decine di piccoli oggetti: ruote di macchinine, bottoni, occhi di pupazzi, bulloni, spille da balia, mattoncini, bilie. Era un incredibile assortimento di ciò che un bimbo può infilarsi in bocca, nel naso o nelle orecchie nel giro di un millisecondo.

Chissà se quel pannello c’è ancora. Di sicuro, invece, è rimasto il suo chiaro messaggio: gli adulti devono essere presenti, attenti e coinvolti nel gioco dei piccoli. Oggi aggiungiamo qualche consiglio in più.

Bambini durante il gioco

  1. Nella scelta del giocattolo tieni sempre in considerazione la fascia di età indicata sulla confezione, in particolare il simbolo 0-3 e l’avvertenza non adatto ai bambini di età inferiore a 36 mesi, accompagnati dall’indicazione di pericolo. I giocattoli non adatti all’età del bambino possono essere pericolosi per la sua salute.
  2. Compra sempre giocattoli con il marchio di conformità alle norme europee, indicata dal marchio CE. Anche se il marchio CE non è direttamente una guida per il consumatore è comunque segno che il produttore si impegna a soddisfare tutte le norme di sicurezza dell’Unione europea, che sono tra le più rigorose al mondo.
  3. Acquista sempre i giocattoli presso rivenditori e siti web di fiducia. I rivenditori non affidabili ignorano le prescrizioni in tema di salute e sicurezza e potrebbero commerciare prodotti contraffatti.
  4. Se devi acquistare un giocattolo cerca di orientarti verso quelli più adatti all’età del bambino, che stimolino la sua curiosità, le sue capacità e che lo aiutino ad acquisire nuove conoscenze.
  5. Quando scegli un gioco cerca di capire cosa interessa di più al bambino e asseconda le sue inclinazioni.
  6. Considera l’importanza del movimento anche nella scelta dei giochi da acquistare o consigliare ai tuoi bambini: triciclo a pedali, monopattino, bicicletta, pattini, attrezzi per giochi con la palla, anche adattati per l’uso in casa, possono essere un incentivo divertente e una valida alternativa ai giochi sedentari.
  7. Cerca spazi e luoghi all’aperto dove il bambino possa correre, saltare, giocare, specialmente se abiti in un appartamento senza ampi spazi o senza giardino.
  8. Proponi ai bambini i giochi di movimento che favoriscono l’apprendimento e aiutano a gestire l’ansia per la prestazione scolastica, educandoli ad un buon controllo emotivo e al rispetto delle regole.
  9. Tieni d’occhio il bambino mentre gioca e lasciagli costruire il suo spazio e il tempo di gioco.
  10. Trova il tempo per giocare con il tuo bambino o per leggergli un libro.

Ricorda sempre che corde e imballaggi possono essere molto pericolosi e che in caso di ingestione di batterie è bene andare subito in Pronto Soccorso.

Visto che hai letto fino qui, prova a leggere anche Giocare aiuta a crescere del Ministero della Salute. Scommettiamo che c’è qualcosa che non sai?

Foto: Wikimedia Commons

di Massimo Pacifici

Medico chirurgo, specialista in chirurgia generale.


Lascia un commento

  

  

  

Questo sito usa i Gravatar, Avatar Globalmente Riconosciuti. Se hai registrato il tuo indirizzo email con questo servizio, la tua icona personale apparirà vicino al testo del tuo commento.

Puoi usare questi tag HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>