Sicurezza alimentare: cesio 137 in alcuni cinghiali e insalata con topicida

I comunicati stampa del Ministero della Salute.

Cesio 137 in cinghiali della Valsesia

Tracce di cesio 137 oltre la soglia prevista sono stati riscontrati in seguito a controlli nella lingua e nel diaframma di cinghiali del comprensorio alpino della Valsesia. Sono stati analizzati campioni di lingua e diaframma di capi abbattuti durante la stagione venatoria 2012/2013. Su 27 campioni il livello di cesio 137 è risultato superiore allo soglia indicata dal Regolamento 733 del 2008 come limite tollerabile in caso di incidente nucleare.

Il Ministro della Salute Balduzzi, in contatto con le autorità sanitarie e la presidenza della Regione Piemonte, ha attivato il Comando dei Carabinieri del Nas e del Noe, nel cui Reparto operativo è inserita una Sezione inquinamento da Sostanze radioattive orientata al contrasto di traffici illeciti di rifiuti e materiali radioattivi e dotata di complessi laboratori mobili di rilevamento. I Carabinieri e la Direzione Generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione dello stesso Ministero coordineranno tutti gli accertamenti.

I campioni erano stati prelevati per essere sottoposti ad una indagine sulla trichinellosi, una malattia parassitaria che colpisce prevalentemente suini e cinghiali.

Successivamente gli stessi campioni sono stati sottoposti a un test di screening per la ricerca del radionuclide cesio 137, con l’intento di mettere a punto la metodica stessa, coerentemente con quanto espresso dalla Raccomandazione della Commissione Europea del 14 Aprile 2003 (2003/274/CE). I risultati hanno evidenziato la presenza di un numero consistente di campioni con livelli di Cesio 137 superiori a 600 Bq/kg (Becquerel per chilogrammo, unità di misura per il cesio 137).

I valori dei campioni oscillano in un range tra 0 e 5621 Bq/kg e 27 campioni presentano valori al di sopra dei 600 Bq/kg. Ad oggi, dei 27 con valore superiore alla soglia ne sono stati inviati 10 al Centro di Referenza Nazionale per la Ricerca della Radioattività nel Settore Zootecnico Veterinario dell’IZS di Puglia e Basilicata; 9 sono stati confermati, con la metodica accreditata, con valori superiori ai 600 Bq/kg. Il decimo campione ha un valore attorno ai 500 Bq/kg. È programmato l’invio dei 17 rimanenti campioni positivi allo screening al Centro di Referenza nazionale di Foggia. Il cesio 137 è un isotopo radioattivo rilasciato, tra l’altro, nel 1986 dalla centrale di Chernobyl.

Fonte: Ministero della Salute – Comunicato n. 51/2013

Aggiornamento – Comunicato n. 54/2013

Insalata con topicida: allertate Regioni Lazio e Veneto e Autorità tedesche

Il Ministero della Salute conferma che una busta di veleno per topi “non integra” è stata rinvenuta in una cassetta di legno aperta di lattuga romana, dunque non confezionata, su 110 cassette fornite ad un grossista tedesco da una ditta veneta. Il rinvenimento è avvenuto durante un autocontrollo effettuato dallo stesso grossista, il quale ha informato le autorità tedesche fornendo la tracciabilità e attivando il richiamo del prodotto per la successiva distruzione.

La notifica è avvenuta ieri, 7 marzo, attraverso il sistema di allerta della Commissione UE. Il Ministero della Salute ha già allertato gli assessorati della Regione Lazio e della Regione Veneto per l’adozione di eventuali misure cautelari. Il Ministero della Salute non può escludere che la contaminazione possa essere avvenuta nel magazzino del grossista tedesco, atteso che per altro il riscontro è stato effettuato in autocontrollo e non in seguito ad un controllo ufficiale delle autorità tedesche. Pertanto il Ministero della Salute a scopo cautelativo ha avviato tutte le procedure previste e contestualmente ha chiesto alle Autorità tedesche di effettuare controlli anche sulla ditta tedesca.

Fonte: Ministero della Salute – Comunicato n. 52/2013

Aggiornamento – Comunicato n. 53/2013

di Criel

Medico, redattore di Eumed.org.


Lascia un commento

  

  

  

Questo sito usa i Gravatar, Avatar Globalmente Riconosciuti. Se hai registrato il tuo indirizzo email con questo servizio, la tua icona personale apparirà vicino al testo del tuo commento.

Puoi usare questi tag HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>