Rottura di aneurisma addominale, il trasferimento dei pazienti

Le raccomandazioni del College of Emergency Medicine sintetizzate in 19 punti.

Trasferimento1. La diagnosi clinica di rottura di un aneurisma dell’aorta addominale (rAAA) dovrebbe essere presa in considerazione nei pazienti di età superiore ai 50 anni con insorgenza acuta di dolori addominali / dorso-lombari e ipotensione; nei pazienti con aneurisma noto dell’aorta addominale (AAA) e dolori addominali / dorso-lombari oppure ipotensione / collasso; nei pazienti in cui si ritiene più probabile una diagnosi alternativa fintantoché la rottura dell’aneurisma dell’aorta addominale non venga esclusa radiologicamente.

2. L’ipotensione permissiva, con pressione arteriosa sistolica > 70 mmHg, è raccomandata per i pazienti in fase di rottura.

3. Se un servizio specializzato vascolare non può essere fornito in loco, il paziente necessita di trasferimento ad un centro dotato di adeguate strutture e competenze. Deve essere instaurato un protocollo di trasferimento con il servizio di ambulanza locale.

4. Un trasferimento rapido e coordinato può ridurre i tempi di viaggio del paziente e migliorare l’esito. Per accelerare il trasferimento, il medico più esperto a disposizione dovrebbe condurre ed essere attivamente coinvolto nella gestione di tutti i pazienti con sospetta rottura.

5. Tutti i pazienti con una diagnosi clinica o radiologica di rottura devono essere valutati sulla base della storia clinica e delle condizioni attuali per determinare l’idoneità al trasferimento.

6. I pazienti di età minore a 85 anni senza oppure con lieve o moderata malattia sistemica devono essere inviati in ospedali con servizio di guardia vascolare senza indugio.

7. I pazienti di età maggiore a 85 anni o con grave malattia sistemica potranno beneficiare di una consulenza prima del trasferimento all’unità vascolare.

8. La compromissione delle capacità mentali non è una controindicazione per la valutazione e il trasferimento.

9. I pazienti precedentemente individuati per la chirurgia elettiva devono nuovamente essere valutati da un consulente.

10. Le controindicazioni al trasferimento sono limitate ai pazienti con arresto cardiaco e a quelli intubati. Tali pazienti sono a rischio di sopravvivenza per il trasferimento e la chirurgia.

11. Non esistono indagini diagnostiche essenziali prima del trasferimento. Tuttavia una emogasanalisi e una ecografia nel dipartimento di emergenza sono considerabili utili se questi non comportano alcun ritardo.

12. Indagini ematochimiche e la TAC non devono ritardare il trasferimento ad un centro in grado di fornire l’assistenza specialistica. Se una diagnosi alternativa è più probabile, o l’indagine può essere eseguita senza causare ritardi, è ragionevole eseguire queste indagini prima del trasferimento.

13. I pazienti devono essere trattati, se necessario, con analgesia e liquidi prima e durante il trasferimento. Possono essere necessari emocomponenti e inotropi.

14. Il trasferimento deve avvenire nel minor tempo possibile preferibilmente con un’ambulanza del sistema di emergenza-urgenza e con equipaggio paramedico, anche se questo non è essenziale.

15. I pazienti che necessitano di supporto inotropo durante il trasferimento hanno bisogno di un accompagnatore medico esperto e adeguatamente addestrato.

16. Deve essere messo in atto l’invio delle immagini TAC per via elettronica in modo tale da garantire che tutte le immagini vengano trasferite all’ospedale di destinazione. Se il trasferimento elettronico non è possibile, un CD o DVD di file DICOM deve accompagnare il paziente.

17. I pazienti non devono viaggiare con emocomponenti, a meno che una trasfusione non sia già iniziata.

18. I pazienti con situazione cardiovascolare stabile devono essere trasferiti in un letto di terapia intensiva del dipartimento di emergenza o di altro reparto. Per i pazienti instabili può essere necessario un rapido trasferimento in sala operatoria.

19. Il trasferimento ad un centro specializzato vascolare dovrebbe avvenire entro 30 minuti dalla diagnosi.


College of Emergency Medicine – Management and Transfer of Patients with a diagnosis of Ruptured Abdominal Aortic Aneurysm to a specialist Vascular Centre

Foto: JumpV (CC BY 2.0)

di Massimo Pacifici

Medico chirurgo, specialista in chirurgia generale.


Lascia un commento

  

  

  

Questo sito usa i Gravatar, Avatar Globalmente Riconosciuti. Se hai registrato il tuo indirizzo email con questo servizio, la tua icona personale apparirà vicino al testo del tuo commento.

Puoi usare questi tag HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>