Oligoanalgesia in pronto soccorso

La scarsa attenzione al trattamento del dolore deriva da ostacoli di tipo culturale, cognitivo e psicologico.

lombalgiaNonostante il dolore acuto sia il più frequente sintomo di presentazione in pronto soccorso (dal 52% al 78% degli accessi in varie casistiche), nei dipartimenti di emergenza si osserva un’elevata prevalenza della oligoanalgesia, definita come insufficiente riconoscimento e/o trattamento del dolore. Anche se recentemente il Parlamento Italiano è intervenuto sull’importanza di un efficace e diffuso trattamento del dolore, la legge 15 marzo 2010 n. 38 e i progetti di “Ospedale senza dolore” riguardano prevalentemente il trattamento del dolore cronico (in particolare quello oncologico).

La scarsa attenzione al trattamento del dolore in pronto soccorso riconosce diverse cause, la maggior parte delle quali derivano da ostacoli di tipo culturale, cognitivo e psicologico.

La formazione specifica del medico sul riconoscimento e il trattamento del dolore durante il corso di studi è ampiamente trascurata (come documentato, ad esempio, dall’esiguo numero di pagine dedicate a questo argomento nei principali manuali di medicina interna).

Tre ricercatori italiani hanno valutato la frequenza della oligoanalgesia nel pronto soccorso in cui lavorano per identificarne le cause, correggere il problema e definire un percorso clinico-assistenziale dedicato.

Il lavoro è integralmente disponibile su Evidence, giornale open access di GIMBE Foundation.

Edoardo Pennacchio, Donato Summa, Michele Autilio. Oligoanalgesia in pronto soccorso: da un audit retrospettivo a un percorso clinico-assistenziale. Evidence 2012;4(4): e1000013

Foto: Travelin’ Librarian (CC BY-NC 2.0)

di Massimo Pacifici

Medico chirurgo, specialista in chirurgia generale.


1 commento per Oligoanalgesia in pronto soccorso

Lascia un commento

  

  

  

Questo sito usa i Gravatar, Avatar Globalmente Riconosciuti. Se hai registrato il tuo indirizzo email con questo servizio, la tua icona personale apparirà vicino al testo del tuo commento.

Puoi usare questi tag HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>