Prevenzione delle infezioni nei servizi territoriali d’emergenza

La guida 2013 dell'Association for Professionals in Infection Control and Epidemiology (APIC).

APIC - Guide to Infection Prevention in Emergency Medical Services (2013)I servizi di emergenza medica territoriale forniscono la loro opera in condizioni particolari e talvolta pericolose. Oltre alle vittime di incidenti di qualsiasi natura, trattano i pazienti critici con patologie multiple e quelli con patologie croniche curati a domicilio. Oltretutto, la sempre più ampia mobilità delle popolazioni aumenta le probabilità di malattie infettive.

Come molti altri professionisti sanitari il personale delle ambulanze si trova ad affrontare un’esposizione sempre maggiore alle malattie infettive, con la necessità di pulire e disinfettare le attrezzature in modo corretto, ma spesso la collaborazione per la formazione con le aziende sanitarie è limitata, il personale è poco e i fondi sono insufficienti.

Una nuova guida dell’Association for Professionals in Infection Control and Epidemiology (APIC) sulle strategie di prevenzione delle infezioni si rivolge a professionisti e volontari sanitari, vigili del fuoco e operatori di polizia. I temi trattati costituiscono una risorsa pratica per proteggere i pazienti e gli operatori stessi:

  • il ruolo della prevenzione delle infezioni;
  • gli standard di prevenzione, i regolamenti e le buone pratiche;
  • l’epidemiologia e la patogenesi delle malattie trasmissibili in ambiente extraospedaliero;
  • istruzioni, esempi e strumenti per eseguire la sorveglianza, sviluppare un piano di controllo dell’esposizione con la gestione post-esposizione e condurre valutazioni del rischio;
  • l’emergenza, il disastro e il bioterrorismo;
  • forme e modelli per l’educazione alla prevenzione, la formazione e il controllo delle conformità.


APIC – Guide to Infection Prevention in Emergency Medical Services (2013)

di Massimo Pacifici

Medico chirurgo, specialista in chirurgia generale.


Lascia un commento

  

  

  

Questo sito usa i Gravatar, Avatar Globalmente Riconosciuti. Se hai registrato il tuo indirizzo email con questo servizio, la tua icona personale apparirà vicino al testo del tuo commento.

Puoi usare questi tag HTML.

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>